Royal Device

 

 

i MESSAGGI della Vergine Maria ad ANGUERA

la Vergine con un sillogismo indica il 13 settembre 2016 la fine del papato

ma la grande piazza e' lunga circa 46 decametri

 cosa dicono gli angeli

E se ci sarete ancora potrete dire: ERA TUTTO VERO!!!

 

 

dal 22-3-2014

 

 

 

La Vergine ci dà un serio avviso

Dopo l'elezione di Bergoglio il 13-3-2013 la Vergine Maria che appare ad Anguera, nel suo messaggio 3 giorni dopo,  ha detto:

1 - La strada sarà breve per il re, come l’attraversare della famosa piazza -

che significa che la durata del papato sarà BREVE


la famosa piazza e' quella di San Pietro?

il messaggio "La strada sarà breve per il re, come l’attraversare della famosa piazza", sarebbe da tenere presente che il RIFERIMENTO e' CRISTO, e non il CATASTO.

Il Papa normalmente vive il sacrificio eucaristico di CRISTO sull'altare che sta sotto la CUPOLA di San Pietro (vedi figura successiva). Ed il significato della frase indica anche che il PAPA ESCE dalla CHIESA, VA nella PIAZZA, l'ATTRAVERSA e va verso il POPOLO ad ANNUNCIARE CRISTO.

Nella foto, la cupola di San. Pietro e' obliqua, quindi il righello parte poco prima per il parallasse e indica 42 decametri [deca= decina= completezza] ma la CUPOLA parte anche prima ed i decametri della piazza sono circa 47 = La strada sarà breve = 47 mesi  che scadono il:

 il 13-2-2017

vedremo

 

aggiornato 2-2-2017

 

 

Messaggio n. 3.790 - 16 marzo 2013
Cari figli, Pietro condurrà la sua barca in mezzo a grandi tempeste. Pregate. Il successore di Pietro avrà bisogno delle vostre preghiere. Egli sperimenterà il calvario. Sarà amato e odiato a motivo delle sue posizioni.
Ecco i tempi dei dolori. Il veleno è nell’albero, non nel frutto. La Chiesa del mio Gesù cammina verso un futuro di grandi prove ma, come ho già detto, Gesù ha tutto sotto controllo. Pietro nella terra di Pietro. Quello che dico non lo potete capire adesso, ma tranquillizzate i vostri cuori, perché il mio Gesù cammina con voi. Il re soffrirà a causa dei suoi sudditi. Non temete. Sono vostra Madre e supplicherò il mio Gesù per voi. La strada sarà breve per il re, come l’attraversare della famosa piazza. Inginocchiatevi in preghiera. Alla fine la vittoria sarà del Signore. Amate la verità e restate con la Chiesa. Le lezioni del passato non possono essere dimenticate. Avanti senza paura. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

Messaggio n. 29 - 9 aprile 1988
Cari figli, molte persone frequentano le chiese protestanti pensando che appartengano a Dio. Si sbagliano. Le persone che vi fanno parte sono per certo sulla via della perdizione.
Cari figli, la religione fondata da Mio Figlio è Cattolica, che è di fede viva. Il resto viene dal demonio. Rimanete nella pace.

 

Oggi conduciMi le anime degli eretici e degli scismatici ed immergile nel mare della Mia Misericordia. Nella Mia amara Passione Mi hanno lacerato le carni ed il cuore, cioè la Mia Chiesa. Quando ritorneranno all'unità della Chiesa, si rimargineranno le Mie ferite ed in questo modo allevieranno la Mia Passione”. Anche per coloro che stracciarono la veste della Tua unità, Sgorga dal Tuo Cuore una fonte di pietà. L'Onnipotenza della Tua Misericordia, o Dio, Può ritrarre dall'errore anche queste anime. Misericordiosissimo Gesù, che sei la bontà stessa, Tu non rifiuti la luce a coloro che Te la chiedono; accogli nella dimora del Tuo pietosissimo Cuore le anime degli eretici e le anime degli scismatici; attirali con la Tua luce all'unità della Chiesa e non lasciarli partire dalla dimora del Tuo pietosissimo Cuore, ma fa' che anch'essi glorifichino la generosità della Tua Misericordia. Dal III° DIARIO della Misericordia Divina della Santa Sr. Faustina Kowalska 1-8-1937

I 2 testimoni dell'apocalisse sono la chiesa cattolica ed il popolo di Dio (gli ebrei)

Apocalisse - Capitolo 11

I due testimoni

[1]Poi mi fu data una canna simile a una verga e mi fu detto: "Alzati e misura il santuario di Dio e l'altare e il numero di quelli che vi stanno adorando. [2]Ma l'atrio che è fuori del santuario, lascialo da parte e non lo misurare, perché è stato dato in balìa dei pagani, i quali calpesteranno la città santa per quarantadue mesi. [3]Ma farò in modo che i miei due Testimoni, vestiti di sacco, compiano la loro missione di profeti per milleduecentosessanta giorni". [4]Questi sono i due olivi e le due lampade che stanno davanti al Signore della terra. [5]Se qualcuno pensasse di far loro del male, uscirà dalla loro bocca un fuoco che divorerà i loro nemici. Così deve perire chiunque pensi di far loro del male. [6]Essi hanno il potere di chiudere il cielo, perché non cada pioggia nei giorni del loro ministero profetico. Essi hanno anche potere di cambiar l'acqua in sangue e di colpire la terra con ogni sorta di flagelli tutte le volte che lo vorranno. [7]E quando poi avranno compiuto la loro testimonianza, la bestia che sale dall'Abisso farà guerra contro di loro, li vincerà e li ucciderà.

[8]I loro cadaveri rimarranno esposti sulla piazza della grande città, che simbolicamente si chiama Sòdoma ed Egitto, dove appunto il loro Signore fu crocifisso.

[9]Uomini di ogni popolo, tribù, lingua e nazione vedranno i loro cadaveri per tre giorni e mezzo e non permetteranno che i loro cadaveri vengano deposti in un sepolcro. [10]Gli abitanti della terra faranno festa su di loro, si rallegreranno e si scambieranno doni, perché questi due profeti erano il tormento degli abitanti della terra.

[11]Ma dopo tre giorni e mezzo, un soffio di vita procedente da Dio entrò in essi e si alzarono in piedi, con grande terrore di quelli che stavano a guardarli. [12]Allora udirono un grido possente dal cielo: "Salite quassù" e salirono al cielo in una nube sotto gli sguardi dei loro nemici. [13]In quello stesso momento ci fu un grande terremoto che fece crollare un decimo della città: perirono in quel terremoto settemila persone; i superstiti presi da terrore davano gloria al Dio del cielo.

 PREGATE perche' NON E' FINITA

 

Dal sacrario verrà la luce che illuminerà e renderà la Chiesa vittoriosa 3.024 - 14/07/2008

Dopo tutta la tribolazione che il Signore permetterà alla sua Chiesa, verrà la grande vittoria.  Tra la passione e la resurrezione, i profeti verranno e annunceranno al mondo il grande segnale. 3.091 - 06/12/2008